ESPOSITORI IN FERRO, PER MOSTRE FOTOGRAFICHE IN ESTERNO

Gli espositori in ferro, progettati e realizzati da Trevix Design, sono state commissionati originariamente nel 2006 da
Tiziana e Gianni Baldizzone per la loro mostra fotografica "I Segni del Corpo".
Sono costruiti in modo da esporre, sotto forma di pannelli, immagini fotografiche e grafica in esterno in assoluta sicurezza.
Gli espositori sono già stati utilizzate per numerose altre mostre fotografiche, quali "Hermes", "CioccolaTO", "Croce Verde", "Gtt", "Ordine Architetti", Siddhartha e sono disponibili al noleggio "chiavi in mano", previo contatto e parere favorevole dei proprietari.
Siamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione sul montaggio e allestimento di una mostra.
PRINCIPALI CARATTERISTICHE
Antivandalo, autoportanti, illuminazione alogena
Espositori in ferro per esterno
struttura metallica, autoportante, smontabile, bifacciale.
basi zavorrate (200kg)
tettuccio a parziale protezione dalle intemperie.
design pulito e funzionale.
costruzione antivandalo
protezione permitrale dei pannelli grafici, sul formato
orizzontale o verticale.
sistema di illuminazione notturna con alogene 200w ad angolazione ottimale.
elettrificazione aerea, senza ostacoli e impedimenti a terra.
supporto di didascalie su pannelli separati.
DIMENSIONI E PESI STRUTTURA
Misure e pesi sono approssimativi
Pannelli espositivi per mostra fotografica
base cm 100x130 (100x140 in pianta compreso il tettuccio)
altezza totale: cm 350
altezza posizione tettuccio: cm 250
altezza posizione faretti alogeni: cm 300
dimensione dei pannelli in esposizione: cm 85x125
spessore dei pannelli in esposizione: mm 8 max (complessivo sul bifacciale)
peso struttura: 180Kg circa
peso zavorre in cemento: 300Kg
Espositori per foto
CARATTERISTICHE DEI PANNELLI IN ESPOSIZIONE

I pannelli fotografici o grafici da esporre possono essere realizzati in Alluminio, Alubond (sandwich alluminio) o Forex. La scelta del supporto è condizionata da fattori economici e, d’estate, dalle temperatura esterne (il Forex patisce maggiormente le alte temperature estive).

Fotografie e immagini in esposizione devono essere realizzate per esterno, usando una tecnologia di stampa appropriata o una plastificazione anti-UV che non permetta infiltrazioni d’acqua tra l’immagine e il supporto.

Le dimensioni esterne dei pannelli devono essere rigorosamente mm 850x1250. Questa dimensione garantisce una tolleranza di 5mm sul perimetro di sostegno, permettendo la normale dilatazione dei materiali.
Lo spessore del pannello bifacciale oppure lo spessore totale dei due pannelli montati in bifacciale non deve superare i 10mm
Esposizione fotografica piazza San Carlo
DISPOSIZIONE DEGLI ESPOSITORI

Gli espositori sono dotati di una estensione verticale (h cm 350) che viene utilizzata, mediante il tensionamento di cavetto d’acciaio, per sostenere in modo pressoché orizzontale i cavi elettrici necessari all’illuminazione delle strutture.

La disposizione degli espositori deve quindi riflettere una certa ortogonalità che consenta di realizzare una alimentazione aerea esteticamente pulita.

La distanza tra le strutture è mediamente di cm 400 (tra immagine e immagine affacciate). Ciò consente una corretta visione in rapporto alla dimensione delle immagini e permette di non estendere eccessivamente le linee aeree.

Per realizzare il colophon della mostra e altri testi esplicativi, sono disponibili 2 totem, a sezione triangolare, autoportanti, illuminati su cui possono essere inseriti un totale di 6 pannelli in forex (dim rigorose cm 129,5x279,5h) sp. 4-5mm con stampa per esterni.
In alternativa è possibile naturalmente utilizzare due o più espositori su cui inserire i testi della mostra.
Espositori fotografici
DIDASCALIE PER GLI ESPOSITORI

Alla base dell'espositore le due lamiere oblique possono essere utilizzate anche per presentare le eventuali didascalie. La posizione è ottimale sia per l’angolo di illuminazione, sia per la posizione rispetto all’opera. Naturalmente, in base anche alla quantità di testo previsto, è necessario dimensionarle opportunamente in modo che il fruitore, che normalmente si posiziona a 1,5-2 metri di distanza dall’immagine, possa leggere il testo senza difficoltà.

La dimensione minima è di cm 55 x 25h. La dimensione massima è di 98 x 36h. Sono possibili anche dimensionamenti intermedie se compatibili con il sistema di aggancio.

Le didascalie normalmente vengono realizzate con una stampa inkjet su supporto in Forex nero, con uno spessore di 3-5 mm a seconda delle dimensioni. Nei mesi estivi, dove il caldo può dilatare oltremisura il Forex, occorre invece utilizzare un alluminio o un Alubond/Dibond.
Per qualsiasi informazione, contattatemi allo 011/4332691. Oppure inviate una Email.

Per un preventivo, è opportuno specificare:
Il numero di strutture (ogni espositore è bifacciale e quindi sostiene 2 fotografie)
Il periodo e la durata indicativa della mostra che intendete realizzare.
Il luogo dell'esposizione.
Eventuali altre necessità (stampe, didascalie, inaugurazione...)

In QUESTA PAGINA potrete effettuare il download della scheda tecnica delle strutture per mostre.